Commissione LocaleSISM

COVID-19 – Lettera aperta della Commissione Locale del SISM Catania

 

Carissimi colleghi,

Visto il maggior coinvolgimento della nostra Regione – e della provincia di Catania in particolare – anche noi in Sicilia, data l’emergenza COVID-19, siamo stati chiamati, così come nel resto del territorio nazionale, a cambiare nettamente le nostre abitudini.
Oggi più che mai, in una situazione in cui isolarsi sembrerebbe la più naturale delle conseguenze, come studenti in medicina non dobbiamo dimenticare il nostro ruolo attivo nella società: dobbiamo continuare a farci promotori di salute, rimanendo informati e aggiornati tramite fonti attendibili, e soprattutto diffondendo alle nostre famiglie e a tutta la popolazione. Solo così, partecipando attivamente, potremo evitare il dilagare di notizie infondate che non fanno altro che accentuare paura, incertezza ed isolamento.

Soprattutto nell’emergenza non dobbiamo dimenticarci di essere un punto di riferimento per i nostri cari e parte attiva della comunità: non lasciamo che il nostro spirito e le nostre passioni vengano meno.

Da tutto questo ne usciremo più forti: abbiamo scoperto quanto sia arricchente leggere un libro, cucinare, dialogare, cantare, ballare, anche a distanza, con i nostri vicini.
Ne usciremo anche più ricchi: abbiamo ricevuto il dono del tempo, che spesso è fin troppo fugace, veloce, dedicato a svolgere freneticamente qualcosa che probabilmente ritenevamo indispensabile ma che, adesso, stiamo forse rivalutando.
Abbiamo il dono di dedicare questo tempo alla nostra famiglia, ai nostri pensieri e alle nostre riflessioni.
Ci troveremo più integrati, più disponibili all’aiuto e al farci aiutare; apprezzeremo di più ogni saluto, ogni abbraccio, ogni volta che usciremo senza un preciso obiettivo.

Daremo un valore maggiore ad ogni gesto od azione, perché saremo più consapevoli di come si vive senza.

La solidarietà che abbiamo visto in questi giorni, tra le numerose raccolte fondi e i tanti volontari che operano nel territorio, dimostra quanto ognuno voglia contribuire.

Affetto e vicinanza ci vengono dimostrati ogni giorno dai nostri colleghi, dalle nostre famiglie e dai nostri amici. Le reti sociali che giornalmente costruiamo e alimentiamo sono il porto sicuro per condividere preoccupazioni, scherzi, giochi e studio.
Grazie a tutti i nostri amici dell’IFMSA (International Federation of Medical Students’ Associations) per averci dimostrato – con le loro parole di conforto, vicinanza, preghiera, unione – che facciamo parte tutti dello stesso meraviglioso Mondo e che può essere facile accoglierci tutti in uno stesso abbraccio: l’affetto è ciò di cui avremo sempre bisogno e che abbiamo il diritto e il dovere, come studenti e come futuri medici, di trovare e garantire nelle reti sociali umane di tutto il mondo.

Infine, un sentito ringraziamento va al personale sanitario, che continua a svolgere il proprio lavoro nonostante la già enunciata carenza di Dispositivi di Protezione Individuale (DPI): a loro il massimo sostegno perché continuano a tenere in piedi il nostro Servizio Sanitario Nazionale.

Per l’acquisto di nuovi DPI, di respiratori per la terapia intensiva e per tutte le attività di contrasto al nuovo coronavirus, la Protezione Civile ha attivato un Conto Corrente in cui donare per continuare a dar seguito alla nostra generosità.
Il SISM Catania ha già provveduto a fare una donazione, speriamo che tutti possiate cogliere questo invito a fare altrettanto, perché c’è bisogno di tutti, nessuno può tirarsi indietro.

Solo insieme, rimanendo uniti – anche se a distanza – ci risolleveremo!
La Commissione Locale del SISM Catania