Salute Pubblica


Logo-SCOPH-300x75

L’area di Salute pubblica (SCOPH-Standing Commitee on Public Health) promuove la salute intesa come  ”uno stato di benessere fisico, mentale e sociale e non la semplice assenza di malattia o infermità, è un diritto umano fondamentale” [Alma Alta, URSS, 6-12 SETTEMBRE 1978]

Per questo la SCOPH si prefigge di informare e sensibilizzare la popolazione in modo che le persone acquisiscano un controllo maggiore della propria salute, uno stile di vita più sano, sviluppandosi armonicamente, e comprendano i rischi correlati a comportamenti dannosi.
Si dedica a formare e informare gli studenti riguardo temi che influenzano la salute pubblica, direttamente o indirettamente, in modo che questi abbiano gli strumenti per garantire la miglior assistenza possibile ai loro futuri pazienti.

In quest’ottica il SISM, a livello nazionale e locale, si impegna nella collaborazione con numerose associazioni di volontariato per dare vita ad attività come conferenze, banchetti informativi e per la raccolta fondi, giornate gratutite di screening,etc.. La collaborazione con queste associazioni trova la massima espressione nell’attuazione delle “giornate tematiche” (mondiali e non) durante l’anno accademico.

 

Goccia su goccia

Il progetto finalizzato alla sensibilizzazione sulla donazione del sangue. Ogni anno due intere giornate vengono dedicate alla raccolta di sacche di sangue, ai test per l’idoneità alla donazione e alla sensibilizzazione della popolazione grazie alla collaborazione con l’AVIS; medici dell’AVIS e studenti di medicina del SISM con un’autoemoteca e degli stands allestiti all’interno del Policlinico Universitario (via S. Sofia), collaborano per la sensibilizzazione degli studenti dell’intero Ateneo.

 

Donazione degli organi

Il SISM, in collaborazione con l’AIDO (Associazione Italiana Donatori Organi) organizza una giornata dedicata alla sensibilizzazione alla donazione degli organi. Durante la giornata vengono anche raccolte le adesioni da parte della gente favorevole alla donazione oltre, ovviamente, a sensibilizzare e  sottolineare l’importanza di un gesto simile.

 

Prevenzione su alimentazione e malattie del metabolismo.

Giornata in cui gli studenti di medicina si impegnano nel far riflettere sui danni che una dieta non equilibrata provoca e cercano di coinvolgere i propri coetanei nell’evitare cibo spazzatura e promuovere l’esercizio fisico.

 

Per qualsiasi informazione, contattare:

  • Rossella Di Blasi (lpo@catania.sism.org)